Piantine

Evita i ristagni d'acqua: crea uno stagno

Evita i ristagni d'acqua: crea uno stagno



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Basta creare un piccolo stagno

Non tutti i piani sono uguali in tutti i giardini. Ci sono terreni che formano il ristagno in caso di forti piogge. Scopri qui come evitare questo ristagno idrico.

Evitare il ristagno d'acqua
Il ristagno di acqua significa che l'acqua non può defluire a causa di uno strato di barriera nel pavimento e le pozzanghere si formano sulla superficie. Questo ovviamente non è particolarmente buono per molte piante, anche se ci sono fiori a cui piace. Esistono diversi modi per evitare il ristagno d'acqua. Il più laborioso è lavorare il suolo. Dovresti lasciare asciugare il terreno e poi allentarlo a fondo. Devi quindi mescolare questa terra sciolta con sabbia e calce.

Creare uno stagno?
Anche il letame verde è possibile. I cosiddetti legumi sono piantati per questo scopo. Queste sono piante che allentano automaticamente il terreno. Questi includono, ad esempio, lupini, piselli e fagioli. Le piante accumulano azoto nel terreno attraverso le radici, che lo allenta. Una terza opzione è quella di accettare le condizioni estreme e usarle in modo sensato. Ad esempio, puoi creare un piccolo laghetto in luoghi in cui l'acqua è costantemente inondata comunque. 😉