Decorazione

Prendersi cura dei bonsai correttamente

Prendersi cura dei bonsai correttamente



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Se vuoi ottenere un tocco dell'Estremo Oriente nel giardino o nell'appartamento, un bonsai è la scelta migliore. Solo coloro che se ne prendono cura lo apprezzeranno per molto tempo.

Non c'è da meravigliarsi che ci siano così tanti fan dei piccoli bonsai. Dopotutto, sembrano adorabili e non sono affatto inferiori ai loro fratelli maggiori. Ecco come decorare i nostri davanzali e hanno anche una bella figura sulla terrazza o sul balcone. Ma ovviamente questo non è naturale. Se pensi che i bonsai non crescano e non devi tagliarli di conseguenza, ti sbagli. Questi piccoli alberi hanno anche bisogno di potature regolari. E non solo: gli alberi dei bonsai hanno naturalmente bisogno anche di acqua e fertilizzanti.

Le misure di cura più importanti a colpo d'occhio

❖ Bonsai d'acqua:

Affinché i bonsai si sviluppino magnificamente, ovviamente hanno bisogno di un po 'd'acqua. Tuttavia, ora non puoi iniziare a versare allegramente. Con i bonsai devi considerare alcuni punti quando si tratta di annaffiare:

  • Il vaso per bonsai non deve asciugarsi completamente.
  • Non ci dovrebbero essere ristagni d'acqua.
  • Più piatto è il guscio, più spesso devi versare.
  • Più è caldo, più acqua ha bisogno della pianta.
  • Utilizzare sempre l'acqua piovana per l'irrigazione.

Puoi scoprirlo facilmente quando è il momento giusto per l'irrigazione. Come? Con il test delle dita. Metti un dito sul substrato. Se non senti umidità, devi fornire acqua ai bonsai.

❖ Concimi bonsai:

Il bonsai cresce tra la primavera e la fine dell'estate. Durante questo periodo, dovresti concimare regolarmente i tuoi bonsai. La cosa migliore da fare è seguire le istruzioni del produttore del fertilizzante. Dosi sempre un po 'più deboli dalla primavera al tardo autunno.

Puoi fertilizzare i tuoi alberelli con un vero fertilizzante per bonsai. Puoi anche utilizzare un normale fertilizzante completo per piante verdi (ad esempio disponibile qui).

❖ Taglia bonsai:

Il modo in cui tagli un bonsai dipende sempre dalla varietà. È meglio informarsi sulle misure di taglio quando si acquista direttamente dal rivenditore dell'impianto.

Tuttavia, ci sono alcune regole di base che si applicano a tutti i tipi di bonsai. Così deve:

  • tutti i rami che si muovono verso l'interno verso la corona vengono tagliati
  • vengono tagliati piccoli rami sottili che crescono dal tronco
  • i rami piegati in modo innaturale possono essere rimossi
  • i tiri forti dovrebbero sempre essere tagliati in un angolo, direttamente sopra il bocciolo
  • i germogli deboli vengono tagliati ad angolo retto rispetto alla direzione di crescita

Molti pensano che devi solo tagliare i bonsai fuori terra, ma devi anche tagliare le radici. Il taglio delle radici dovrebbe essere sempre in equilibrio con il taglio delle corone. Ciò significa: tanto quanto tagli in alto, devi anche tagliare in basso. Dopo il taglio, dovresti rimettere il bonsai nella sua ciotola speciale. Ecco come lo fai:

  1. Per prima cosa dovresti riempire uno strato di drenaggio fatto di ghiaia o sabbia nella fioriera.
  2. Ora puoi mettere i bonsai appena tagliati nella ciotola.
  3. Quindi riempire tutto con terreno bonsai.
  4. Quindi c'è uno strato superiore di muschio, ghiaia o pacciame in cima.

Se aderisci a tutte queste misure di cura, ti godrai il tuo bonsai a lungo.

Suggerimento:
Se stai già tagliando il bonsai, puoi anche moltiplicarlo immediatamente. Puoi scoprire come farlo qui.


Video: Curare il bonsai: l'ABC per neofiti giardinieri (Agosto 2022).